Pesca: l'Alleanza delle Cooperative dichiara lo stato di agitazione della categoria per il 12 giugno

Pesca e acquacoltura

                                                                                         Comunicato stampa 

 

Pesca: l'Alleanza delle Cooperative dichiara lo stato di agitazione della categoria per il 12 giugno

Una giornata nazionale di protesta contro le scelte Ue con manifestazioni a Venezia e a Mazara del Vallo



(Roma, 19 -05-2021) L'Alleanza delle Cooperative Italiane pesca dichiara lo stato di agitazione della categoria ed indice, con l'appoggio delle organizzazioni di settore francesi e spagnole , una giornata nazionale di protesta per il 12 giugno con manifestazioni a Venezia e Mazara del Vallo. E lo fa perche' "con la progressiva riduzione dei giorni annui di attività in mare, la Commissione europea ha di fatto deciso di far chiudere le imprese della pesca Ue in Mediterraneo", afferma l'Alleanza. "Lo stato degli stock ittici del Mediterraneo non può essere imputato interamente alle attività di cattura, relativamente alle quali ricordiamo la riduzione del 20% di sforzo di pesca attuata dall'Italia in 3 anni e la demolizione della flotta di oltre il 16% nell'ultimo decennio, estremizzando solo la lotta alla pesca senza considerare tutte le altre fonti di impatto e i cambiamenti climatici", prosegue l'Alleanza.
La cooperazione non intende subire ulteriormente la persecuzione ideologica perpetrata ai danni della pesca italiana dalla Commissione europea e richiama l'attenzione dell'opinione pubblica, delle istituzioni e delle forze politiche e sociali sulla necessità di salvarla dalla sicura estinzione.

 




  Categoria:
Pesca e acquacoltura

altre news del settore: Pesca e acquacoltura