LEGACOOP MARCHE, COME MIGLIORARE LA FILIERA PRODUTTORI-GRANDE DISTRIBUZIONE

Eventi

Come migliorare e potenziare la filiera corta fra il settore agroalimentare e la grande distribuzione, con un’azione che crei vantaggio sia ai consumatori sia ai produttori. È il tema del seminario “Rapporto dei produttori dell’agroalimentare con la Gdo, una scelta da consolidare”, che si svolge oggi, giovedì 27 ottobre, dalle 9.30, nella sede di Legacoop Marche ad Ancona (Via Sandro Totti 10). L’incontro è promosso dall’associazione temporanea di scopo Krinomai, formata da Legacoop Marche e da Coop. Aib, sostenuta dal Bando Psr Misura 1.1.1.b del settore agricolo e forestale del Piano di sviluppo rurale, finanziato dall’Unione europea, dal ministero delle Politiche agricole e forestali e dalla Regione Marche. All’iniziativa interverranno Teodoro Bolognini, responsabile del progetto Krinomai, e Vladimiro Rapini, responsabile canale Iper di Coop Adriatica, che parlerà di come valorizzare il rapporto fra produzione agricola e zootecnica e i consumatori secondo le scelte di Coop. Il confronto, cui parteciperanno i rappresentanti delle cooperative del settore, è coordinato da Gianluca Carrabs, amministratore unico Assam-Agenzia servizi settore agroalimentare Marche. L’iniziativa nasce dalla necessità di conciliare le esigenze dei diversi protagonisti della filiera alimentare, produttori, allevatori, industria, distribuzione, in modo tale che ciascun componente persegua le sue legittime aspettative o, almeno, la sua sopravvivenza. Per molte aziende, infatti, è troppo esiguo il reddito che ne deriva dalla vendita dei loro prodotti che, nei vari passaggi della filiera, arriva spesso al consumatore con prezzi notevolmente ricaricati. Legacoop Marche, con questo seminario, intende favorire un confronto di merito per innescare, consolidare e, possibilmente, accrescere un rapporto proficuo fra i soggetti della filiera, sotto l?egida della Regione Marche e dell’Assam.


  Categoria:
Eventi

Ultime notizie

vedi tutti gli articoli