Assemblea dei Delegati - MARCHE

Eventi

Ancona, venerdì 2 marzo 2012

assemblea MARCHE

Sala Convegni, CONFIDICOOP Marche  Via S. Totti 10   

***

“Coltiviamo valore e valori”

Il valore della cooperazione come motore di sviluppo nel Mezzogiorno. Si parlerà anche di questo nel Congresso regionale delle cooperative agroalimentari, a Noicattaro (Ba), alle ore 9.30, nella sede della Cooperativa “OP Terra di Bari”. Aprirà i lavori il presidente di Legacoop Puglia, Carmelo Rollo, cui seguiranno gli interventi dell’assessore regionale alle Risorse agroalimentari, Dario Stefàno, e del presidente nazionale di Legacoop Agroalimentare, Gianni Luppi. Un appuntamento importante per il mondo cooperativo agricolo pugliese in cui tracciare il bilancio di quanto svolto sino a oggi, analizzare i punti di debolezza della cooperazione in Puglia e avanzare proposte per il futuro. Sono questi i principali obiettivi dell’Assemblea regionale, nell’ottica di un progressivo consolidamento di aggregazioni cooperativistiche del settore. E’ in questa direzione che si sta consolidando il progetto di costituzione dell’Alleanza delle Cooperative Italiane (ACI), avviato da Legacoop, Confcooperative e Agci. “Abbiamo bisogno di unità – spiega il responsabile regionale di Legacoop Agroalimentare e tra i relatori del congresso, Angelo Petruzzella - per favorire la costruzione di progetti imprenditoriali forti, per valorizzare il grande patrimonio di conoscenze, di capacità, di intelligenze, nonché di valori, che le cooperative rappresentano”. Le due realtà cooperative, quali “Apofruit” e “Granlatte”, rappresentano l’esempio concreto di quanto può fare la cooperazione in termini di sviluppo per il territorio pugliese. “Apofruit” e “Granlatte”, con posizioni di leadership nel panorama agroalimentare italiano, presentano due progetti industriali, avviati con il supporto di Legacoop, che coinvolgono tante aziende agricole cooperative pugliesi e danno un contributo alla valorizzazione dei nostri prodotti di qualità. “Vogliamo partire – sottolinea Petruzzella – da queste due importanti esperienze per verificare la validità della nostra scelta strategica verso le aggregazioni, convinti, come siamo, che solo mettendosi insieme, solo raggiungendo adeguate dimensioni, sviluppando l’innovazione, si possa affrontare un mercato sempre più grande e difficile, dando, quindi, una prospettiva alle nostre produzioni”. I progetti industriali saranno presentati nel corso della giornata. Per “Apofruit” interverranno il direttore generale, Mario Tamanti, e il consigliere delegato per la Puglia della cooperativa, Enzo Treossi; per “Granlatte-Granarolo”, invece, sarà il presidente Gianpiero Calzolari. Si tratta di due esperienze che dimostrano quanto sia indispensabile “il ruolo guida delle grandi cooperative leader nei diversi settori produttivi – aggiunge Petruzzella -, quale elemento catalizzatore dell’aggregazione”. In quest’ottica è necessario che vengano utilizzati al meglio tutti gli strumenti a disposizione, primo fra tutti le Organizzazioni dei Produttori (OP), che devono aggregare realmente il prodotto, i contratti di rete e i Progetti integrati di filiera (Pif).   “Una scelta strategica, da parte della Regione, che noi abbiamo condiviso – spiega Petruzzella –, cioè puntare sui Pif, così come richiesto dall’Ue. Ma è indispensabile che tali programmi si trasformino in aggregazioni stabili e vadano oltre la contingenza dell’accesso all’incentivo pubblico”. Il sistema delle cooperative si sta rivalendo in questo difficile momento, come strumento più che valido, non solo per affrontare la crisi, ma soprattutto “creare un nuovo modello di sviluppo più equilibrato e più giusto”, conclude Angelo Petruzzella.


  Categoria:
Eventi

Ultime notizie

vedi tutti gli articoli